28Feb
By: Amministratore Acceso: febbraio 28, 2018 In: Blog Comments: 0

Ieri sera, martedì 27 febbraio a Mandello, insieme a Cristina Bartesaghi, Sindaco di Abbadia Lariana e candidata nel collegio di Lecco per il Senato, ho voluto mettere al centro il tema del turismo e della valorizzazione del nostro lago. Con loro l’On. Mauro Guerra, Sindaco di Tremezzina e Francesca Bonacina, Vicesindaco di Lecco. Il Sindaco di Mandello Riccardo Fasoli ha portato i suoi saluti.

Diversi i temi affrontati, con l’obiettivo di proporre e raccogliere idee per essere pronti come territorio a cogliere la sfida: il turismo in Italia vale più del 10% del PIL, secondo i dati del 2017, e anche sul territorio lecchese gli arrivi sono in costante crescita. Ora bisogna essere competitivi, sapendo che la nostra forza sta nella qualità.

Abbiamo la fortuna di poter contare su un territorio che, oltre alla forza del proprio comparto industriale, ha tutte le carte in regola per crescere a livello economico e occupazionale puntando anche sul turismo. Il brand Lago di Como è già conosciuto a livello internazionale e le nostre eccellenze naturalistiche, culturali, agricole e artigianali possono essere coniugate e valorizzate, in sinergia tra istituzioni pubbliche, enti locali e privati, in una visione strategica e unitaria.
Per la prima volta in Italia esiste un piano strategico nazionale sul turismo, lo abbiamo approvato nel 2017. Abbiamo messo in campo diverse misure utili al comparto tra cui il credito d’imposta al 65% per gli interventi edilizi di riqualificazione delle imprese ricettive, le misure sul lavoro stagionale estendendo la copertura del sussidio di disoccupazione a quattro mesi, riducendo l’IRAP e ampliando lo strumento dell’apprendistato, oltre all’estensione delle agevolazioni fiscali e amministrative già previste per per le start-up innovative anche a quelle turistiche” continua Tentori “Ora bisogna sviluppare l’intera filiera con competenze in grado di fare promozione digitale dei prodotti: oltre il 70% dei turisti italiani e oltre il 90% di quelli stranieri usano il web per pianificare e prenotare i propri soggiorni in Italia. Nel nostro programma prevediamo anche incentivi per la riqualificazione degli immobili alberghieri come abbiamo fatto per gli iper-ammortamenti del piano Impresa 4.0 in modo da rilanciare gli investimenti
Guardando al futuro è sempre più importante trovare il modo di integrare ed innovare l’offerta anche per allungare il soggiorno medio, migliorare accessibilità e servizi, sviluppare un marketing unitario ed efficace che deve essere nazionale, prolungare la stagione turistica dando così stabilità ai lavoratori del settore e puntando su tipi di turismo diversi, da quello dei grandi alberghi, alla cultura, festival, sport, business, benessere, enogastronomia (addirittura c’è quello dei matrimoni come ha portato ad esempio il Sindaco di Tremezzina Mauro Guerra) ed estendendo le zone che possono fruire del brand lago di Como anche alle nostre valli e alle nostre montagne. Il beneficio è collettivo grazie al consistente indotto che porta il turismo su tutto il territorio.

Trackback URL: http://www.veronicatentori.it/4935-2/trackback/