06Lug
By: Amministratore Acceso: luglio 06, 2017 In: Blog, Territorio Comments: 0

Inaccettabile e ingiustificabile una tale mancanza di rispetto che lede la dignità delle persone e i diritti sanciti dalla nostra Costituzione. L’allontanamento dal bar di due ragazze che si sono scambiate un gesto d’affetto dimostra quanto ancora ci sia da fare sul piano culturale contro discriminazioni e pregiudizi.

Abbiamo da un anno approvato la legge sulle unioni civili per riconoscere a tutte le persone che si amano, indipendentemente dall’orientamento sessuale, di poter progettare il proprio futuro insieme. Si sono dovuti attendere trent’anni perché l’Italia sanasse la propria arretratezza normativa in materia di diritti rispetto agli altri paesi europei, ma casi come quello avvenuto a Lecco accadono a centinaia ogni giorno e dunque è chiaro che, soprattutto sul piano culturale, la strada da fare è ancora molta, anche sul nostro territorio.

Faccio un appello al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni affinché anche la nostra regione possa fare uno scatto in avanti in materia di diritti, come recentemente avvenuto in Umbria, dove in aprile è stata approvata una legge anti-omofobia che agisce nei campi dell’istruzione, della formazione professionale e dell’integrazione sociale. Sarebbe un segnale di attenzione concreto verso chi è ancora troppo spesso vittima di inaccettabili discriminazioni.

Trackback URL: http://www.veronicatentori.it/ragazze-allontanate-da-un-bar-perche-lesbiche-lombardia-accetti-legge-anti-omofobia/trackback/